Soci

  • Casa dei bimbi

Soci

Sono Lita, la casa dei bimbi ha accolto la mia piccola nei primi due anni di vita. Da quando sono diventata mamma ho riscoperto il piacere del gioco, del raccontare e dell’inventare storie per i più piccoli. Ho trovato nella Casa dei Bimbi non solo un luogo di accoglienza, ma anche uno spazio per creare con altri bimbi.

 

Mamma Ambra
Sono mamma di Marialuisa e Manfredi,  ed educatrice. Ho lavorato a lungo nell’ambito sociale come animatore di strada, facilitatore in centri aggregativi e nelle scuole ed operatore in comunità alloggio per bambini e ragazzi.Ho lavorato con i bambini gestendo gruppi di attività ludiche e percorsi di educazione ambientale. Vivo la relazione educativa come un legame autentico in cui la fiducia e lo scambio possono farci crescere e portarci lontano, grandi e piccoli. Penso che il gioco sia uno strumento straordinario di conoscenza e condivisione oltre che un modo bellissimo per divertirsi. Sono appassionata di libri per l’infanzia (sono una lettrice “M.AT.IL.DA-nati per leggere”) ed amo preparare dolci, andare in bicicletta, cantare e ballare!

Mamma Marien

Mi chiamo Marien San Nicolas Fernández e sono nata nel 1983 a Murcia, una città nel sud della Spagna. Tra studi accademici e altri percorsi formativi mi ritrovo ad essere laureata in Lettere, diplomata in danza presso la Royal Academy di Londra, e con un Master in “Management e implementazione di progetti di cooperazione allo sviluppo” presso il Centro di Cooperazione allo Sviluppo dell’Università di Manchester (Regno Unito). in sintesi, i due indirizzi in cui ho lavorato e sono cresciuta personalmente sono stati: il movimento e lavoro con bambini attraverso la danza e il movimento; la cooperazione allo sviluppo e il lavoro sociale.

Ho lavorato in quest’area con differenti ONG in Honduras, Salvador, Bangladesh e Spagna. E mi sono formata in Teatro dell’Oppresso, tecnica che poi ho usato nel lavoro con i bambini nelle scuole.
Sono stata insegnante di musicomotricità e danza infantile in diversi centri educativi in Spagna per oltre tre anni, con l’utilizzo di diversi metodi pedagogici per lo sviluppo integrale dei bimbi partendo dalla coscienza corporale attraverso dinamiche ludiche.

La mia curiosità per la danza e il movimento si è evoluta negli ultimi anni verso la ricerca di un movimento più autentico e meno basato sulla forma, e questo inevitabilmente mi ha portato verso i bambini. Loro sono i rappresentati di un movimento autentico, pieno di bellezza e curiosità per ciò che hanno intorno; con loro imparo che ci sono diversi ritmi a seconda di ogni bambino, che non c’è un calendario di sviluppo motorio, e che è necessario un ambiente idoneo, sicuro e accogliente perché loro possano sviluppare il loro potenziale.

Questa visione del movimento è correlata con la mia formazione e il lavoro che ho fatto nel campo della Cooperazione allo Sviluppo e i Diritti Umani: diventando più coscienti del nostro corpo e del nostro potenziale di espressione, possiamo anche avere un rapporto più responsabile con ciò che è intorno a noi sin da piccolissimi.

Nel 2015 mi sono trasferita a Bari con il mio compagno e nel 2016 sono diventata mamma di Nagore. Dopo un anno di maternità, stiamo facendo partire un nido a casa, con il doppio scopo di far passare i primi anni di vita a nostra figlia insieme ad altri bambini, e che altri bambini piccoli possano rimanere in un ambiente famigliare e protetto favorendo il loro sviluppo e rispettando il loro ritmo di crescita.

Cinzia

Mi chiamo Cinzia e insegno all’asilo in Natura SOLE IN ZUCCA.
Nasco come insegnante di educazione fisica ma anni fa sono rimasta folgorata dagli asili nel bosco diffusi in tutta Europa.
“mio figlio ha frequentato l’asilo nel bosco e ha imparato a fare tantissime cose. Pensa: sa anche accendere il fuoco”.
Con queste parole, la cugina svizzera, educatrice in una di queste realtà, mi ha aperto un mondo fatto di natura e avventura, proprio quella che avevo vissuto da bambina durante le mie estati tra i boschi delle Madonie.
Dopo un corso di formazione col team dell’asilo nel bosco di Ostia, ho conosciuto quelle che ora sono le mie socie della Rete Educazione all’Aperto e con loro ho iniziato a vivere questa meravigliosa avventura dell’asilo in natura.

Gabriella

Mi chiamo Gabriella, sono una “ragazza” del ’77, educatrice con una grande passione per i bambini: accompagnare i piccoli nella loro affascinante scoperta del mondo mi riempie di gioia. I bambini riempiono anche il mio tempo libero, faccio volontariato presso il reparto di oncoematologia all’ospedale Civico. Sono una maestra dell’asilo in natura SOLE IN ZUCCA.